Il nuovo single malt di Glenlivet è un vero affare per il tuo bar Puoi aiutare a fondere la prossima versione di WhistlePig Whisky Le uscite Bourbon di Knob Creek del mese corrente includono un preferito fuori produzione Istruzioni passo passo per scegliere il whisky giusto per un highball (e 5 per provare)

Devi provare il nuovissimo single whisky indiano Malt Whisky di Paul John Tony Hawk durante una presentazione prima della rivalità di Skateboard Vert agli X Games Austin il 5 giugno 2014, presso il Campidoglio di Austin, in Texas. (Fotografia di Suzanne Cordeiro / Corbis per mezzo di Getty Images) L’MJ5: Tony Hawk sulla sua attrezzatura preferita, perché porta sempre con sé la sua tavola, e il cielo è il limite da lì

Whisky contro Whisky: la distinzione tra whisky e bourbon Ecco la differenza tra Bourbon e Whisky U.S.Gioco giovanile del team SailGP e un catamarano sovralimentato: il gruppo statunitense SailGP affronta New York City

I consumatori borbonici non l’hanno mai avuto così grande. Nel decennio precedente o da qualche parte nelle vicinanze, la quantità di assortimenti ha fatto esplodere, offrendo ai ribaltatori una mostra sbalorditiva di scelte. Ora potresti bere un whisky che è completamente maturato sul mare, una vera segale o dei single malt giapponesi che hanno battuto gli scozzesi in prove di stordimento.

Ciò rappresenta una vera e propria, seppur eccezionalmente benvenuta, situazione: quale diavolo sarebbe una buona idea per me bere?

Non temere: Men’s Journal sta lavorando su questo problema. Nonostante diamo qualcosa da fare alle nostre papille gustative, abbiamo arruolato 18 migliori specialisti (registrati qui) dal vasto universo di bourbon – saggisti, baristi, ristoratori (e ora e ancora, ognuno dei tre) – che hanno ispezionato nel complesso più di 1.000 contenitori. In un modo o nell’altro, li abbiamo limitati a questi 50, la maggior parte dei quali può essere trovata in qualsiasi grande negozio di alcolici e nessuno dei quali dovrebbe trascurare di piacere.

Prima di tutto: non abbiamo nulla contro lo scotch. È semplicemente che la popolare anima scozzese sembra ottenere la maggior brillantezza nel regno del bourbon quando c’è un numero così significativo di eccezionali stili e brocche di bourbon semplicemente trattenendosi per essere trovati. Indipendentemente dal fatto che tu stia desiderando qualcosa di dolce, piccante o semplicemente sperando di estendere il tuo senso del gusto bourbon, ecco i contenitori non scozzesi che meritano una posizione di rispetto sul tuo camion bar. Non è mai stato un momento tanto più energizzante per essere un consumatore di bourbon.

Vicino ai migliori marchi del bourbon che soddisfano gli ammiratori dell’anima da molto tempo arriva un’altra inondazione di raffinerie che causa contrasti appariscenti per cambiare le cose. Questi marchi bourbon presentano profili aromi unici nel loro genere, strane strategie di maturazione e inventano nuovi inganni nel lungo periodo per mantenere la bevanda in prima linea nel nostro cervello. Inoltre, per quanto riguarda il whisky, la banalità è valida: c’è davvero qualcosa per tutti.

Dai un’occhiata agli occhiali colorati d’oro per studiare un campo di applicazione straordinario delle nostre misure preferite, dai laphroaigs torbidi ai Balvenies lisci e agli insoliti Teelings.

Abbiamo ordinato una carrellata dei nostri 15 marchi più amati da bere ad ogni evento. Alla ricerca del miglior whisky di spesa, del miglior whisky single malt o della volta su una luna blu deve provare il whisky? Li vedrai tutti nella nostra guida sotto.

I Migliori whisky

L’origine del bourbon o del bourbon è interpretata da scozzesi e individui irlandesi: il precedente senza utilizzare la “e”, l’ultimo attentamente con la “e”. Di conseguenza, da solo, può essere difficile stabilire quale sia il miglior bourbon per il fatto che non c’è raffineria sia in Scozia che in Irlanda che non afferma che il suo distillato è il più alto punto di grandezza

Inoltre, se in questo post abbiamo deciso di utilizzare l’espressione “bourbon”, è per il fatto che secondo a nessuno è altrimenti chiamato scotch, per la nota scozzese. Anche se ora l’indagine è totalmente distaccata, alla luce del fatto che non dovremmo trascurare che tra i migliori del pianeta, il più importante e il successo, ci sono marchi che provengono da ogni lato del globo, ad esempio, il Quelle americane e canadesi.

1. Johnnie Walker Gold Label Riserva con astuccio

Johnnie Walker Gold Label è stato rilanciato nel 2012. Costruito attorno a un nucleo di whisky single malt di Clynelish, la Gold Label Reserve è una grande aggiunta all’allineamento del maestro frullatore Jim Beveridge.

Il mix premium commerciale per la famosa Gold Label 18. di Johnnie Walker è organizzato attorno al whisky single malt di Clynelish.

Nota di degustazione di The Chaps at Master of Malt

  • Profumo: miele ed erica con spesse note caramellate e una vistosa scorza di noce moscata. Fiori di pini secchi e una traccia di nuova banana.
  • Senso del gusto: morbido e delizioso con una piacevolezza zuccherina che è normale di Johnnie Walker. C’è qualcos’altro in tutto ciò, tuttavia, i componenti botanici sono molto evidenti e c’è anche una nota dolce e speziata di vaniglia.
  • Finitura: lunga, dolce e caramellata.
  • In generale: un mix di bevande regolarmente semplice di Johnnie Walker, questo non disillude gli appassionati dello stile.

I 10 migliori whisky

2. Aultmore Scotch Whisky 12 Anni Single Malt

Nota sull’imbottigliamento di Aultmore 12YO: Il 12enne Aultmore single malt Scotch whisky, rivelato nel 2014 per gli Ultimi Grandi Malti da Dewar’s. Una misura rigenerante, con molta vaniglia, nettare e agrumi, vicino a un pizzico di lussuria. È passato molto tempo da quando un imballaggio di raffineria di Aultmore è stato scaricato, quindi tutto ciò in realtà è abbastanza energizzante.

La raffineria di Aultmore fu terminata nel 1896 e fu alimentata da una ruota idraulica fino al 1898 quando fu installato un motore a vapore. Questo motore rimase praticamente in uso per circa 70 anni e fu probabilmente messo fuori servizio nel 1969 quando il potere fu finalmente a conoscenza della raffineria.

La forza è la cosa che aiuta a caratterizzare Aultmore. Il suo mosto è chiaro, le maturazioni lunghe, tuttavia i suoi alambicchi sono moderatamente piccoli con le braccia discendenti in lyne.

Una parte dell’estensione di The Last Great Malts di Dewar, lanciata nel 2014, questa dodicenne Aultmore è il principale scarico dalla raffineria per un paio d’anni ed è squisita, leggera e fruttata.

3. Oban 14 Anni Single Malt Scotch Whisky

Rappresentante delle Highland occidentali nella serie “Classic Malt” di Diageo, Oban 14yo è un superbo malto fruttato a sangue pieno con un soffio di erica e più di un pizzico di fumo.

Appunti: Oban è la frontiera tra le Highlands occidentali e le isole; il luogo di incontro tra terra e mare. Un porto perfetto e riparato lo rende il principale porto marittimo per le isole e la capitale delle Highlands occidentali.

Ha un clima mite e temperato, riscaldato dalla Corrente del Golfo e lavato (troppo spesso, qualcuno potrebbe dire) dalla pioggia soffice che spesso cade da queste parti. Questo personaggio nebbioso e marittimo, con uno sfondo di erica e torba, riecheggia perfettamente nel whisky di malto prodotto a Oban.

Oban ™ è prodotto utilizzando solo l’orzo più fine, malto secondo le specifiche specifiche della distilleria. I piccoli alambicchi di rame a forma di lanterna sono tra i più piccoli in Scozia; il loro ricco e fruttato malto viene poi lentamente condensato in vasche a forma di verme di legno che siedono all’esterno tra i tetti, prima di essere invecchiato in botti di rovere per almeno 14 anni.

Gusto

Un pizzico di fumo di torba, combinato con un sapore marittimo salato. Le note aranciate di agrumi sono presenti sia al naso che al palato, e le note più dolci e miele conferiscono al nostro malto una finitura liscia e setosa.

Oban 14 Year-Old Single Malt Scotch Whisky